Drawing of Dürr's Ecopure® TAR

Processi termici

Per i processi termici di depurazione delle emissioni, Dürr offre un portafoglio completo di impianti che sono appositamente configurati per le esigenze dei clienti. Il principio di separazione, che è alla base del processo termico, si basa originariamente sul processo di combustione. In questo caso le sostanze inquinanti contenute nelle emissioni vengono trasformate a determinate temperature in sostanze non pericolose, tramite le quali è possibile depurare l’aria.

Processo termico – Processo

L’unica condizione per l’impiego dell'ossidazione termica è la capacità di combustione delle sostanze inquinanti. Esse possono essere presenti nei gas di scarico derivanti dai processi sotto forma di nebbia, vapore o gas.
Di conseguenza, una miscela di sostanze composta da aria e una o più sostanze combustibili può essere convertita tramite l’apporto di energia. Ciò significa che l’aria di scarico viene riscaldata durante la combustione a temperature così elevate che gli idrocarburi in essa contenuti si combinano con l’ossigeno e vengono trasformati essenzialmente in vapore e anidride carbonica.

Per molti nostri clienti questo tipo di depurazione delle emissioni viene impiegato di frequente poiché si può adattare in modo ideale attraverso diversi modelli. Vi sono versioni di impianti, così come strutture, particolarmente compatte che possono lavorare in modo completamente autonomo dal punto di vista termico e per le quali non è necessario un ulteriore apporto di energia per depurare l’aria di scarico. Gli impianti che si basano su un processo termico e pertanto sulla combustione delle sostanze inquinanti sono presenti in quasi tutti i settori industriali.

Processi termici – Diverse versioni di impianti

Vi sono sostanzialmente due diversi tipi di impianti. A seconda del concept di preriscaldamento si distingue tra processi recuperativi e rigenerativi.

Ecopure® TAR

Con un carico organico elevato nell’aria di emissione sono adatte le procedure di depurazione delle emissioni che consentono un recupero termico (Ecopure® TAR). L’unico svantaggio di questi impianti di combustione è che il consumo di energia primaria è particolarmente elevato, in particolare laddove non vi siano concentrazioni elevate di agenti inquinanti nell’aria di scarico. I gestori di un impianto Ecopure® TAR sono pertanto sempre orientati a un recupero dell’energia a valle per migliorare la convenienza dei propri impianti.

Ecopure® VAR

Ecopure® VAR rappresenta una tipologia speciale rispetto agli impianti già citati. Questa versione di impianto di Dürr è adatta particolarmente per la combustione di sostanze critiche ed è in grado di depurare le sostanze esplosive, tossiche e cancerogene.

Ecopure® RTO

L’ossidazione termica rigenerativa di Ecopure® RTO è un’ulteriore procedura della IPT con la quale non si verifica questo svantaggio. Nella modalità di rigenerazione viene utilizzata l’energia di combustione per il preriscaldamento dell'aria di scarico in ingresso. L’impianto può pertanto essere azionato in modalità autotermica e non è necessario alcun apporto di energia per il funzionamento del bruciatore.

Ecopure® COM

Dürr offre, oltre ai sistemi di impianti completi, anche componenti aggiuntivi per l'allestimento di impianti già esistenti; qui i sistemi di bruciatori Ecopure® COM sono l’integrazione adatta ai vostri impianti esistenti.

Contact
Contact Sales Environmental
Sales
Dürr Systems AG
Carl-Benz-Str. 34
74321 Bietigheim-Bissingen
Germania
keyboard_arrow_up